Si è verificato un errore nel gadget

Follow by Email


La partecipazione italiana alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali attraverso la Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee, d’intesa con la Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta.

Quest’anno la partecipazione ha tutti i caratteri dell’eccezionalità.

Il curatore del Padiglione Italia, Vittorio Sgarbi, incaricato dal Ministero, ha elaborato un progetto concepito con un criterio originale: 200 artisti in esposizione sono stati indicati da scrittori, poeti, registi, uomini di pensiero chiamati a far parte di un Comitato tecnico scientifico, presieduto da Emmanuele F.M. Emanuele. Gli Intellettuali, individuati tra le personalità di riconosciuto prestigio internazionale, volutamente non-critici d’arte, hanno espresso la loro preferenza motivandone la scelta, con risultati sorprendenti


testo citato in :
http://www.labiennale.org/it/arte/esposizione/padiglione-italia/


Verdiana Patacchini, scelta dal Professor Alain Tapié, (Direttore del Palais de Beaux-Artes di Lille, secondo museo di Francia per importanza), sarà uno degli artisti invitati ad esporre al prestigioso Padiglione Italia, alla Corderie dell'Arsenale di Venezia.

La Vernice si terrà i giorni 1,2,3, giugno e dal 4 giugno fino al 27 novembre la Biennale sarà aperta al pubblico.